N. 4 - Aprile 2013

 

Riaperta al culto la Chiesa Madre di Rocca d'Evandro

 

Con una solenne celebrazione eucaristica, presieduta dall'Abate di Montecassino Dom Pietro Vittorelli, Ŕ stata benedetta e riaperta al culto la Chiesa Madre del centro storico di Rocca d'Evandro, intitolata a S. Maria Maggiore, un momento atteso da quasi tre anni.
Presenti le autoritÓ, il Sindaco Angelo Marrocco, l'assessore alla Regione Campania Daniela Nu˝ez, una rappresentanza della ComunitÓ Montana, tutti coloro che si sono adoperati per le operazioni di restauro dell'edificio sacro e tutti i fedeli.
Nell'omelia l'Abate, commentando le letture della liturgia domenicale e in particolare il mandato di Ges¨ risorto ai discepoli: "Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura", ha detto che questa Ŕ la missione della Chiesa, ma anche la missione di tutti e di ciascuno, anche dei roccavandresi che ora  hanno la gioia di riavere in tutta la sua bellezza la loro chiesa e che trovano in essa la forza di annunciare il Vangelo. L'annuncio va fatto con coraggio e con fiducia.

 

 

Ha poi ringraziato vivamente coloro che hanno aiutato il parroco Don Giorgio Vargas ad arrivare a questo risultato.

 

 

Al termine della celebrazione, Don Giorgio ha preso la parola per ringraziare tutti, a cominciare dal P. Abate che lo ha sempre sostenuto, e ha espresso tutta la sua gioia di riavere, dopo tanta attesa e tanto lavoro, la "sua" chiesa e il "suo" altare. Ha auspicato che ora questa chiesa sia davvero la casa di tutti i roccavandresi e con commozione ha rivelato anche che la prima offerta per questi lavori l'ha fatta sua madre, rinunciando ad un mese della sua pensione, e un forte applauso ha accolto queste parole e inviato oltreoceano il ringraziamento per quel gesto di grande generositÓ.
Il Coro parrocchiale ha ben animato la liturgia e tutto si Ŕ svolto in un'atmosfera festosa e di soddisfazione. All'uscita dalla chiesa, dopo i saluti e gli auguri, la Banda di Rocca d'Evandro ha suonato nella piazza e un magnifico rinfresco, preparato con cura dai parrocchiani ha concluso una giornata indimenticabile.
 

 

 

 

 

 

Articoli 1972-2006 - Articoli 2007 - Articoli 2008 - Articoli 2009 - Articoli 2010 - Articoli 2011 - Articoli 2012 - Articoli 2013

 


Copyright ę 2004-2013 www.roccadevandro.net - Tutti i diritti riservati